Il Consorzio S.I.R. Umbria

Il Consorzio S.I.R. Umbria è il Consorzio degli Enti Locali Umbri per lo sviluppo del Sistema Informativo Regionale.

E’ stato istituito con la Legge Regionale n° 27 del 31 luglio 1998, è ad adesione volontaria ed ha lo scopo di promuovere e sostenere l'innovazione e la cooperazione necessaria tra gli enti pubblici territoriali della regione Umbria, con particolare riferimento ai territori montani.

Il Consorzio SIR Umbria (SIR) è lo strumento di concertazione istituzionale per la progettazione e la direzione generale delle politiche di sviluppo della società dell’informazione. Il SIR è un consorzio ad adesione volontaria. Ad oggi sono soci del Consorzio la Regione, le due Province, i 92 Comuni, le 5 Comunità Montana, le 4  ASL, le 2 Aziende Ospedaliere, tre Agenzie Regionali,  una Unione di Comuni, due ATI,  per un totale di 112 Enti. Innovazione dei processi organizzativi, cooperazione ed interoperabilità, accesso polifunzionale ai servizi territorialmente diffuso da parte di cittadini e imprese, sono le finalità che ispirano le azioni del Consorzio. In questo senso il Consorzio SIR Umbria ha coordinato le attività di Sistema ponendosi come il soggetto che da un lato garantisce gli enti locali meno strutturati (più esposti al rischio di cadere nell’equivoco di adeguare le esigenze del proprio sistema informativo a quelle dei prodotti informatici presenti sul mercato), dall’altro in grado di porre quelle condizioni che rendano appetibili, cioè riusabili, i servizi e le soluzioni realizzate, anche al di fuori del territorio regionale.